Esca

Vota questo articolo
(0 Voti)

Esca molliccia,
dattero di carne,
carruba raggrinzita,
ora dormi,
inerme.
Sorrido all'idea
che santi, potenti, eroi,
t'hanno più temuto
di un'orda di nemici
e più venerato
di tutte le fedi.

Letto 1782 volte
Altro in questa categoria: « Dove sei Finire »
Devi effettuare il login per inviare commenti