Mio Padre

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il fiume ristagna in anse nuove,
cerca sponde per riposare l’attesa
che l’uomo gli restituisca il letto.
A valle clamore d’un disordine d’acque
a monte silenzio d’acque umiliate.
Un uomo è seduto sull’argine.
Aspetta?
Ricorda?
Sogna?
Riposa?
Lo osservo.
Svanisce in un calare di palpebre.
Riappare lacero d’anni
a restituire ad un cancro
ciò che un duce e la guerra
non avevano avuto.
E l’estate continua.
Mio padre lentamente si spegne
nella luce ferma di Agosto.
Era terra fresca
di sapore umido
e scura di fertilità
mio padre
partiva vestito di blu.
Forse ho pianto,
non ricordo.
Ruppero la cassa,
usanza barbara,
violenza ai timpani
e all’anima.
Lamenti di donne
e il mento di mia madre
un po’ tremante.
Poi parole di gente
appena vista,
poi parole di gente
che non tace.

Così
mentre i morti marciscono
i vivi costruiscono altari.

Letto 1007 volte
Altro in questa categoria: « Lilium Pechino »
Devi effettuare il login per inviare commenti

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Quando si accede a questo sito, il nostro server potrebbe allegare un piccolo file di testo sul disco rigido: un cookie. I cookie sono piccoli file che vengono inviati e memorizzati sul computer dai siti web visitati. I cookie vengono memorizzati nella directory dei file del browser. La prossima volta che si visita il sito, il browser leggerà il cookie e trasmetterà le informazioni al sito web o all'elemento che ha originariamente impostato il cookie. I nostri domini possono anche includere elementi che impostano i cookie per conto di terzi.

Per ulteriori informazioni su queste tecnologie e sul loro funzionamento, vedere ad esempio il sito allaboutcookies.org.

Sapendo come e quando i nostri utenti utilizzano questo sito, queste informazioni ci consentono di migliorare il sito. I seguenti cookie vengono attualmente utilizzati sul Sito. Si noti che i cookie possono essere modificati da noi in qualsiasi momento.

Descrizione dei cookie
Cookie Google Analytics: determina la sessione del visitatore
Cookie Google Analytics: identifica visitatori univoci
Cookie Google Analytics: rileva le fonti del traffico e la navigazione
addthis.com : creato e letto da addthis.com su lato client, al fine di assicurarsi che l'utente veda il conteggio aggiornato se condivide una pagina e torni ad essa prima di aggiornare la cache del conteggio delle condivisioni
Se non si desidera ricevere cookie, o se si desidera ricevere una notifica relativa al momento in cui sono stati memorizzati, è possibile impostare il browser per questa operazione, se il browser lo consente. È possibile analizzare le opzioni disponibili per gestire i cookie nel browser. I vari browser utilizzano modi diversi per disabilitare i cookie, ma di solito si trovano nel menu Strumenti o Opzioni. È inoltre possibile consultare il menu della guida del browser. Oltre alla gestione dei cookie, i browser di solito consentono di controllare i file simili ai cookie, ad esempio LSO (Local Shared Objects), attivando la modalità privacy del browser.

Se si visita il nostro siti web e le impostazioni del browser accettano i cookie, lo riteniamo un'accettazione dell'uso di cookie da parte nostra.