Phare

Vota questo articolo
(0 Voti)

Qui in collina
questo giorno
è allagato di nuvole;
nella stufa
la legna s'infiamma.
Fuori
aria liquida e spessa.
Laggiù
forse il mare.
Oltre l'ultima altura
forse tu,
"inutile phare de la nuit".
Tra poco ti vedrò,
precipiterò sul tuo cuore
con le mia sfilacciate speranze,
i desideri rattoppati,
con una corda
assicurata alla vita
e l'altro capo
alla stufa di casa.
Questa stanza è un'isola,
oltre l'ultima altura
forse tu
mon "inutile phare de la nuit".

Letto 1072 volte
Altro in questa categoria: « Peschi Quel che resta »
Devi effettuare il login per inviare commenti