Sottomultipli

Vota questo articolo
(0 Voti)

Verde dovizia di germogli,
insane fantasie di tinte,
convolvoli aggrovigliati
e gelsomini e salvie,
uomini all’aria, al sole,
ad asciugare gli occhi
e donne sempre giovani
per una nuova danza
sul dolce filo delle ore.
La rosa impazzita in giardino
lo sento mi vuole spiegare
che non ha tradito promesse,
non è mai arrivata in ritardo,
che il suo tempo è il colore
e il colore è il suo tempo.
Ma a me è rimasto un balcone
e non c’è tempo o stagione o colore
per chi non attende.

Letto 898 volte
Altro in questa categoria: « Soglia Stagno »
Devi effettuare il login per inviare commenti